Il benessere dell'acqua

idromassaggi
Già per il filosofo greco antico Talete l'acqua era individuata come l'elemento primordiale, da cui si originano tutte le cose. Poi, a mettere in pratica i benefici che l'acqua porta a corpo e mente, arrivarono i Romani, i quali introdussero il bagno come pratica quotidiana, raffinata e salutare. Si vide così la nascita di molti stabilimenti termali in ogni parte nell'Impero, luoghi di benessere, impreziositi da mosaici e marmi.

Tra il '700 e '800 si fecero nascere tantissime stazioni idroterapiche, dove i nobili borghesi passavano piacevolmente il loro tempo libero. L'acqua era divenuta sinonimo di salute, tanto che furono ideate numerose pratiche di utilizzo per offrire benefici, come la talassoterapia a base di sale marino, l'alternanza di acqua calda e fredda e così via.

Con la fine del '800, dapprima in Germania, si ebbe una vera e propria svolta con la produzione industriale di vasche da bagno in ghisa smaltata. Dall'evoluzione della classica vasca da bagno si è arrivati alle vasche idroterapiche con sistema integrato, brevettate da Jacuzzi.

Godere di momenti di qualità, prendendosi cura di sé, approfittando dei benefici dell'utilizzo dell'acqua, è un modo di amarsi. Scherzare, giocare con chi si ama, immersi in una vasca, prendersi una pausa in un box doccia idromassaggio e bagno-turco, con soluzioni wellness, dimenticando le pressioni quotidiane, porta giovamento a corpo e mente.

Contattaci

Torna su